Visite parenti anziani in Rsa, Pelagio (Cgil): “Momento importante ma grande prudenza”

134 Visite

“Finalmente termina l’isolamento e si agevola il ricongiungimento delle famiglie. Così possiamo tornare a stare ‘vicini’ ai nostri cari”. Lo dice il segretario generale dello Spi Cgil Bat, Felice Pelagio commentando la notizia diffusa dai vertici della RSA “Madonna della Pace” e della RSA – Casa di riposo “Madonna delle Grazie” di Andria in cui si comunica che dal 10 maggio prossimo riprenderanno gli incontri degli ospiti con i propri familiari nel giardino delle stesse strutture, dopo il lungo periodo di isolamento, di visite dei parenti dietro al vetro e di videochiamate.

“Naturalmente ci appelliamo alla prudenza e invitiamo tutti al rispetto più rigoroso delle misure che saranno messe a punto dall’azienda per garantire il benessere dei pazienti e degli anziani ma non possiamo non sottolineare quanto importante sia questa possibilità di mettere i nonni nelle condizioni di poter incontrare in sicurezza i propri familiari, di guardare dal vivo negli occhi figli e nipoti. Ci sembra di poter dire che è quasi un atto dovuto nei confronti di quella parte di popolazione, gli anziani, che è sicuramente la più provata dalla pandemia perché è quella che ha pagato il prezzo più alto in termini di vite ma anche di isolamento”, conclude Pelagio.

Promo