Nuovi voli dalla Puglia, Pagliaro (Lpd): «Brindisi ancora una volta tagliata fuori»

140 Visite

“I trasporti sono sempre di più la cartina al tornasole dello strabismo del Governo regionale, che concentra ogni sforzo e attenzione su Bari a scapito degli altri territori. L’ultimo schiaffo al Salento arriva dalle nuove rotte Wizz Air, concentrate tutte sull’aeroporto di Bari Palese, mentre quello di Brindisi resta a bocca asciutta”. È la critica mossa da Paolo Pagliaro, capogruppo de ‘La Puglia Domani’, dopo l’attivazione, annunciata ieri, di altri collegamenti internazionali dall’aeroporto di Bari.

“Bari -accusa- fa la parte del leone, e decolla grazie a nuovi voli con Medio Oriente, Israele, Basilea, Corfù, Londra Luton, Mykonos, Milano Linate e Treviso. E l’aeroporto del Salento resta ai margini, senza che Aeroporti di Puglia, la società incaricata dalla Regione Puglia di gestire gli scali regionali (e non solo quello barese), muova un dito per incentivare nuovi collegamenti da Brindisi”. “Tutto si ferma a Bari -conclude- come denunciamo da sempre”.

Promo