Rifiuti. Operazione “Onda blu”, 2mila controlli nell’ultimo mese

[epvc_views]

Due discariche abusive sequestrate, un autolavaggio e un caseificio che smaltivano male i rifiuti e un cantiere nautico in cui sono state commesse violazioni in ambito demaniale. Sono i riscontri più rilevanti delle attività condotte nell’ultimo mese dagli uomini della guardia costiera di Bari nell’ambito dell’operazione denominata “Onda Blu” disposta dal comando generale del corpo delle Capitanerie di porto.

Quasi 2000 i controlli effettuati per contrastare i reati e gli illeciti ambientali. Nello specifico in località “Pennacchio” a San Nicandro Garganico (Foggia) è stato sequestrato un deposito di 2.100 metri quadrati in cui erano stoccati rifiuti di vario genere. In località “Valle Sant’Angelo” a Cagnano Varano (Foggia) i sigilli sono stati posti su un altro deposito incontrollato di rifiuti di vario genere.

A Giovinazzo (Bari) in un autolavaggio sono stati scoperti due contenitori con oltre 3 quintali di fanghi provenienti dal processo di lavaggio degli autoveicoli che non risultavano regolarmente registrati e smaltiti. A Trinitapoli (Barletta – Andria – Trani) il titolare di un caseificio è stato multato per 15mila euro per violazioni in materia ambientale riguardanti il ciclo dei rifiuti e per altri 6.200 euro per gestione non conforme dei rifiuti. A Gallipoli (Lecce) sono state accertate violazioni in ambito demaniale, urbanistico e ambientale a carico del titolare di un cantiere nautico in cui mancava un sistema di raccolta e trattamento delle acque di dilavamento e prima pioggia e in cui sono state riscontrate l’accumulo di rifiuti abbandonati su varie zone del cantiere, l’assenza di autorizzazione e deroga allo scarico di acque reflue oltre alla captazione abusiva di acqua sorgiva. Infine, a Monopoli (Bari), nella zona industriale, è stato scoperto un pozzo interrato abusivo contenente un’ingente quantità di oli esausti, utilizzato dall’officina di una concessionaria d’auto. Il titolare è stato denunciato per la violazione di norme ambientali.

Promo