Amministrazione di sostegno, La Notte: “Consiglio Regionale scrive una bella pagina”

158 Visite

La Regione Puglia è tra le prime regioni in Italia ad attivarsi per favorire l’accesso di soggetti fragili all’amministrazione giudiziaria di sostegno. La Proposta di Legge sugli amministratori di sostegno è stata sostenuta dal consigliere dei “Popolari con Emiliano” Francesco La Notte insieme a Mario Pendinelli (primo firmatario), Lucia Parchitelli, Massimiliano Stellato, Mauro Vizzino e Giuseppe Longo. Proposta che ha subito raccolto l’apprezzamento del Consiglio regionale e della sua presidente, Loredana Capone. Sì all’unanimità anche all’emendamento della maggioranza che prevede il rimborso delle spese sostenute per stipulare polizze assicurative in favore dei tutori volontari di minori stranieri non accompagnati.

“Si tratta di un intervento che punta all’allargamento della fascia di soggetti che possono fare ricorso all’istituto dell’Amministrazione di Sostegno”, spiega il consigliere La Notte. “L’intento della legge è quello di sostenere il delicato compito dei Magistrati chiamati a utilizzare l’Istituzione dell’Amministrazione di Sostegno nei casi in cui i beneficiari non abbiano alcun reddito né beni patrimoniali dai quali ricavare il rimborso per le spese sostenute”.

“Ci sono centinaia di anziani e soggetti fragili che non possono permettersi di remunerare tale figura professionale di cui, a maggior ragione per via delle difficoltà economiche, avrebbero necessità”, aggiunge La Notte. “La legge approvata dal Consiglio Regionale stanzia una somma pari a 250mila euro e garantisce un rimborso spese quantificato in mille euro che il Giudice tutelare potrà assegnare, secondo le sue valutazioni, all’Amministratore di sostegno che si occupa di persone anziane e fragili non in grado di remunerarli con proprie risorse”.

Promo