Il furgone rubato alla squadra dei diversamente abili è stato ritrovato

[epvc_views]

Intorno alle 20.30 di martedì 11 maggio i Carabinieri hanno avvisato Sante Varnavà, presidente della Asd Oltresport, del ritrovamento del furgone rubato la notte precedente dal cortile della chiesa degli Angeli Custodi a Trani. All’interno oltre all’attrezzatura varia per prepararsi ai match anche due carrozzine elettriche appartenenti a due atleti della squadra.

Lo riferisce la stampa locale della città, tra cui il sito tranilive.it dove si legge:  “Il furto, non tanto del furgone, ma più per le carrozzine avrebbe messo in dubbio la partecipazione della squadra all’evento Re:Start di Jesolo dove gli atleti in carrozzina tranesi avrebbero dovuto partecipare come componenti della rappresentativa italiana di powerchair football (…) Il furgone dall’esterno non presentava danni di rilievo e l’attrezzatura, seppur ricollocata in maniera sciatta nel retro del mezzo, era integra. Purtroppo i malviventi, nel tentativo di mettere in moto il mezzo, hanno divelto completamente il cruscotto danneggiando parte dell’impianto di avviamento. Nelle condizioni attuali il mezzo non è in grado di sostenere il viaggio ma la dirigenza è stata chiara e ha assicurato la partenza per Jesolo”.

“Ringrazio tutti coloro che si sono prodigati nelle ricerche del furgone che significa molto -ha dichiarato il presidente a Tranilive-. Ringrazio anche i ladri per essersi messi una mano sulla coscienza”.

Promo