Ambiente: L’Abbate, no all’inceneritore tra Bari e Modugno

165 Visite

“La Regione Puglia ascolti le richieste dei sette sindaci dell’Aro Bari 2: l’inceneritore di rifiuti tra Bari e Modugno è un progetto assolutamente non compatibile con le esigenze sanitarie e ambientali dei territori”. Lo dichiara la senatrice del Movimento Cinque Stelle e componente della commissione Ambiente, Patty L’Abbate.

“Per questo – continua – ritengo assolutamente urgente la proposta avanzata dagli amministratori locali di convocare un tavolo con il presidente Emiliano e l’assessore all’Ambiente Maraschio per scongiurare definitivamente un’opera che cancellerebbe i numerosi progressi delle comunità nella raccolta differenziata ed ecosostenibile dei rifiuti. Come rappresentante del territorio sono disposta a favorire ogni interlocuzione tra tutti gli enti interessati e sostengo con forza quanto deciso dal Comune di Bari e dal sindaco Antonio Decaro che, con atti concreti e amministrativi, ha ribadito la sua netta contrarietà all’impianto di ossicombustione”.

Promo