Omofobia: Cgil, Consiglio Puglia approvi Ddl contro violenze

165 Visite

– “Per la legge Zan e molto di più: Non un passo indietro”: è lo slogan della Cgil che accompagnerà le mobilitazioni di oggi sul Ddl Zan. La Cgil Puglia infatti aderisce alla mobilitazione a sostegno dell’approvazione della legge di contrasto all’omolesbobitransfobia, all’abilismo e al sessismo che si terrà oggi a Bari, in Largo Giannella, a partire dalle ore 18.

La Cgil chiede di riportare nell’aula del Consiglio regionale pugliese il Ddl 253/2017 contro le discriminazioni e le violenze determinate dall’orientamento sessuale o dall’identità di genere, “in coerenza – dice il sindacato – con un grande percorso di tutela dei diritti fondamentali delle persone e in attuazione dei principi costituzionali, di uguaglianza formale e sostanziale, ancora palesemente violati”. “Non retrocederemo sui diritti – conclude il sindacato – e saremo nelle piazze di Puglia, insieme alla rete delle Associazioni e Movimenti che si stanno mobilitando in tutto il Paese: da Bari a Lecce, a Taranto agli altri territori, che via via vanno definendo proprie modalità ed articolazioni organizzative, nel rispetto delle misure di sicurezza anti Covid-19”.

Promo