Scuola: Dirigentiscuola, ridotti i giorni di lezione

146 Visite

“Grazie anche alle pressanti segnalazioni formulate, con un’ordinanza il Ministro Bianchi corre ai ripari e garantisce la regolarità degli esami di Stato, sanando un macroscopico errore che non ha alcun nesso con l’emergenza pandemica, pur citata nella parte motiva dell’ordinanza.” Così Attilio Fratta, Presidente di Dirigentiscuola, a commento dell’ordinanza con la quale il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi ha fissato i termini per lo svolgimento degli scrutini. “Apprezziamo l’intervento del Ministro ma la verità è un’altra. L’insediamento delle commissioni degli esami di Stato è prevista per lunedì 14 giugno. In Basilicata, Piemonte e Puglia le lezioni termineranno venerdì 11 e in Calabria, Campania e Sardegna sabato 12.

Gli scrutini vanno tenuti dopo la fine delle lezioni, pena l’annullabilità dell’anno scolastico per mancato rispetto del calendario, e prima dell’insediamento delle commissioni. Non e’ stato, quindi, previsto il periodo degli scrutini e il Ministro e’ corso ai ripari attribuendo la colpa all’emergenza pandemica, riducendo, di fatto, il numero dei giorni di lezione, che si volevano prolungare fino al 30 giugno. Per la fretta non ha neanche informato preventivamente le organizzazioni sindacali, contrariamente a come si afferma nell’ordinanza.”

Promo