Siglata la convenzione tra il Comune di Margherita di Savoia, il CPIA BAT e l’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII – Pascoli”

227 Visite

La rete di servizi offerta dal CPIA BAT segna un ulteriore passo avanti nell’ottica dell’ampliamento della propria offerta formativa: lo scorso 21 maggio è stata, infatti, siglata la convenzione, tra il Comune di Margherita di Savoia e il CPIA BAT, che vede assegnare tre aule presso l’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII – Pascoli” al fine di garantire il diritto all’istruzione degli adulti anche nella città delle saline.

«L’attenzione alle esigenze formative dei cittadini di Margherita e di quanti sono residenti nel nostro Comune – commenta il sindaco Lodispoto – è da sempre una priorità della nostra azione amministrativa. Oggi compiamo una scelta che obbedisce all’intento di offrire sempre più opportunità a quanti sono rimasti ai margini del proprio percorso di istruzione e formazione, in un’ottica di lifelong learning: perché davvero non si finisce mai di imparare!».

Compiacimento esprime anche l’ass. Mario Braccia: «Sono fermamente convinto, come dice Malala Yousafzai, che un libro e un insegnante possano cambiare il mondo: per questo non ho esitato neanche un istante a cogliere l’occasione di aprire le porte delle nostre scuole al CPIA BAT a cui va il benvenuto di tutta la nostra comunità educativa».

«Sono profondamente grato al sindaco Bernardo Lodispoto, all’assessore alla pubblica istruzione Mario Braccia e al dirigente scolastico Valentino Di Stolfo per la sensibilità fattivamente dimostrata – dichiara il dirigente del CPIA BAT, Paolo Farina –. Grazie a questa assegnazione, già da settembre 2021, sarà possibile offrire corsi di alfabetizzazione, nonché corsi per chi deve conseguire la licenza media e il primo biennio di scuola superiore per assolvere all’obbligo scolastico. Sono sicuro che la Città di Margherita di Savoia saprà apprezzare questo nuovo servizio offerto dall’Amministrazione Comunale».

Il dirigente scolastico Valentino Di Stolfo, anch’egli sottoscrittore dell’accordo, ha concluso: «Già nella mia passata esperienza ho avuto modo di apprezzare le straordinarie opportunità offerte dall’istruzione degli adulti. Sono convinto che dalla collaborazione istituzionale tra l’IC “Giovanni XXII – Pascoli” e il CPIA BAT non potranno che derivare nuovi stimoli per tutti noi. Non resta che rimboccarsi le maniche e continuare con l’entusiasmo e la passione educativa di sempre».

Ricordiamo che il Centro Provinciale di Istruzione degli Adulti (CPIA) è una scuola pubblica e gratuita a cui possono iscriversi quanti non hanno ancora conseguito la licenza elementare, media o il primo biennio di scuola superiore: sono, infatti, circa 13 milioni gli italiani che non hanno assolto il proprio obbligo di istruzione.

Sono già aperte le iscrizioni per l’anno scolastico 2020-21. Info: bamm301007@istruzione.it; 0883246540.

Promo