Puglia: assessore Barone, il Chiccolino di Bari non chiuderà

182

“Il centro diurno polifunzionale per minori ‘Chiccolino’ di Bari non chiuderà”. Cosi’ l’assessore al Wefare della Regione Puglia Rosa Barone.

“Il mio assessorato si è impegnato per trovare le risorse necessarie per sostenere, per un’ulteriore annualità, il progetto per i minori dell’area penale e a rischio di devianza con un contributo regionale di 150.000 euro – afferma l’assessore – in questo modo sarà possibile pubblicare un nuovo bando per l’affidamento del servizio e garantire continuità alle attività svolte. Sono consapevole dell’importanza del lavoro svolto in questi due anni, per questo con gli uffici, nonostante l’esiguità dei fondi a disposizione, abbiamo fatto il massimo per poter rifinanziare il progetto e molto prima della scadenza della gestione prevista per il 7 luglio”.

Barone lo scorso 19 maggio ha visitato la struttura di San Girolamo assieme all’assessore comunale al Welfare Francesca Bottalico, informandosi sulle attività svolte e sui progetti in corso. “In quell’occasione – spiega Barone – mi ero impegnata per portare avanti questo progetto, che ha prodotto risultati importanti ed ha continuato a funzionare anche durante il lockdown per non lasciare scoperta la zona di un presidio importante. Ho chiesto anche un report sul progetto, perché l’obiettivo è far sì che un’esperienza simile possa essere ripetuta anche nelle altre province pugliesi, in modo da poter dare un futuro diverso a tanti giovani considerati a rischio. Progetti come questi vanno incoraggiati e sostenuti”.

Promo