Estorsione per trasporto ambulanze a Foggia, ai domiciliari 40enne

[epvc_views]

Un uomo di 40 anni di Foggia, considerato vicino al gruppo criminale dei Moretti-Pellegrino-Lanza, è finito agli arresti domiciliari perché ritenuto responsabile di lesioni, evasione ed estorsione aggravata, commessi nel dicembre di due anni fa (quanto era già ai domiciliari) ai danni di una associazione cittadina di volontariato che si occupa del trasporto in ambulanza dei degenti da e per il policlinico Riuniti.

Dalle indagini condotte dagli agenti della Squadra mobile di Foggia è emerso che il 40enne, pur di sostituirsi nell’attività di accompagnamento di pazienti in ospedale, “con minacce e violenze nei confronti dei volontari, li ha costretti a dimezzare il numero dei trasporti in ambulanza”, riferiscono gli inquirenti ricordando l’aggressione subita dal presidente dell’associazione di volontariato.

Promo