Sanita’: Lopalco, c’è un pezzo di Puglia nel nuovo farmaco anti-Alzheimer

[epvc_views]

“C’è anche un pezzo importante di Puglia che ha contribuito attivamente a questa complessa sperimentazione”. Lo ha affermato in una nota l’assessore regionale pugliese alla Sanità Pier Luigi Lopalco, l’approvazione da parte della Food and Drug Administration statunitense del primo farmaco per l’Alzheimer.

Lopalco ha detto: “Si tratta di un primo farmaco dopo vent’anni di ricerca che sembra poter aiutare i malati, agendo in modo specifico il contrasto al processo degenerativo della malattia e che non si limita ad aggredire i sintomi della demenza. Non parliamo di guarigione dalla malattia, ma certamente di un passo avanti nella giusta direzione. A questa ricerca ha contribuito in maniera determinante l’equipe del professore Giancarlo Logroscino, luminare della neurologia e direttore del centro malattie neurodegenerative di Tricase, centro innovativo di sperimentazione e ricerca”.

Quindi Lopalco ha concluso: “Al professor Logroscino e alla sua equipe vanno i complimenti e l’incoraggiamento dell’intera comunità pugliese. La crescita delle conoscenze, soprattutto in ambito medico, è sempre stata vettore di sviluppo e oggi forse lo è più che in ogni altro momento della storia. Come amministrazione regionale vogliamo fortemente creare in Puglia un ambiente fertile per la ricerca biomedica, per facilitare il lavoro di professionalità di così alto livello”.

Promo