Mobilità sostenibile e efficienza energetica, Acea firma accordo con il Comune di Taranto

Acea si allea col Comune di Taranto per supportarlo nel processo di transizione energetica. L’importante gruppo che si occupa di energia e ambiente, tramite Acea Innovation, ha firmato un accordo della durata quinquennale. L’impatto dell’accordo riguarderà interventi di mobilità elettrica, economia circolare, efficienza energetica, soluzioni per l’innovazione tecnologica, attraverso la ricerca, lo sviluppo e la realizzazione di servizi integrati a supporto del processo di transizione energetica.

Tra i primi interventi pianificati, è previsto lo sviluppo del piano di mobilità sostenibile con l’installazione di 80 punti di ricarica per veicoli elettrici nel prossimo biennio. Inoltre l’accordo Comune di Taranto-Acea Innovation prevede che quest’ultima affianchi l’ente locale nella pianificazione strategica di azioni per l’esecuzione dei piani di transizione coinvolgendo anche enti ed aziende di settore già presenti. Questa collaborazione si esplicherà nella ideazione, progettazione, realizzazione e gestione di servizi, opere e infrastrutture. Acea Innovation e Comune lavoreranno anche a progetti integrati di riqualificazione di siti individuati insieme all’Amministrazione locale che faranno da pilota per la realizzazione di ulteriori interventi.

Per Valerio Marra, amministratore unico di Acea Innovation, “la sostenibilità per Acea rappresenta un elemento strutturale del proprio piano industriale” e “la transizione ecologica il Comune di Taranto, impegnato in progetti di green economy e sviluppo sostenibile per il proprio territorio, costituisce un approccio condiviso anche dal gruppo Acea”. Marra ha poi sostenuto che quest’accordo “permette di incrementare ulteriormente la presenza del gruppo nel Sud Italia, area ritenuta cruciale per le strategie di crescita. Siamo confidenti che questa collaborazione con il Comune di Taranto produrrà risultati importanti per il territorio tanto da rappresentare un modello di eccellenza replicabile a livello nazionale”. L’intesa prevede anche interventi di efficienza energetica su stabili e impianti comunali in vista della manifestazione internazionale “Giochi del Mediterraneo” in programma a Taranto nel 2026.

Il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, ha sostenuto che “l’attenzione di un gruppo solido come Acea e l’interesse suscitato dal nostro piano di transizione “Ecosistema Taranto”, sono elementi qualificanti per il lavoro di ristrutturazione del modello economico locale”. L’intesa con Acea, ha aggiunto Melucci, “ci da la misura concreta di quanto sia importante ripensare radicalmente un territorio come il nostro, provato dalla presenza della grande industria. Nel breve periodo, il protocollo con Acea Innovation ci consentirà di aumentare la performance in termini di mobilità alternativa” e infine “sarà la base di ulteriori progetti incardinati sul tema della sostenibilità destinati a coinvolgere anche le aziende partecipate”.

Promo