Covid: Lopalco, Az e J&J solo a 60enni e over60

208

La Regione Puglia ha disposto che la somministrazione di vaccino a vettore virale (Vaxzevria e Janssen) sarà riservato “esclusivamente ai soggetti di età superiore o uguale ai 60 anni di età, mentre i soggetti di età inferiore ai 60 anni che abbiano già ricevuto una dose di vaccino Vaxzevria riceveranno la seconda dose con un vaccino ad m-RNA ad una distanza di 8-10 settimane dalla prima dose”. Lo affermano in una nota l’assessore pugliese alla Sanita’, Pier Luigi Lopalco, e il direttore del Dipartimento Salute, Vito Montanaro, alla luce delle comunicazioni del Ministero della Salute sull’aggiornamento del parere del CTS. “A tutti i restanti soggetti di età inferiore ai 60 anni e non ancora vaccinati verrà somministrato un vaccino ad m-RNA”, concludono.

Promo