Commercio. In Puglia i saldi estivi a partire dal 24 luglio

La Giunta regionale pugliese ha posticipato la data di inizio dei saldi estivi al 24 luglio prossimo. Il provvedimento ha recepito le richieste formulate da Confcommercio Puglia e dalle altre organizzazioni di categoria. “Ha trionfato il buonsenso”, commenta il presidente di Confcommercio Puglia, Alessandro Ambrosi, spiegando che “il coronavirus ha reso indifferibile la possibilità da parte delle imprese di disporre di un periodo favorevole in cui vendere a prezzi di mercato e fare cassa. Solo così si potrà evitare il passaggio diretto dal fermo totale, determinato dalle varie restrizioni e chiusure che si sono susseguite dal novembre scorso fino a tutto aprile, alla vendita a saldo”.

“Siamo sicuri che i consumatori – conclude – comprenderanno il valore e l’impatto positivo di queste misure straordinarie sull’intera economia della Regione e chiediamo loro di continuare a sostenere il commercio di città, che garantisce la qualità delle merci e l’attivazione di un circuito economico più virtuoso, ma anche un contributo importante a rendere più accoglienti i luoghi e le strade della nostra Puglia che ritornano ad affollarsi di turisti”.

Promo