Fuochi d’artificio in piazza per festeggiare un compleanno, denunciati due giovani a Modugno

Per festeggiare un compleanno, a loro dire, hanno allestito ieri sera nella centralissima piazza De Amicis a Modugno, in provincia di Bari, due batterie di fuochi di artificio che stavano facendo esplodere.

Si tratta di un malcostume serale che, da un po’ di tempo a questa parte, dal capoluogo regionale si sta estendendo ormai in tutta la provincia e che mette a serio rischio l’incolumità degli abitanti dei luoghi interessati, oltre che delle stesse persone che operano, prive di qualsiasi competenza nel settore. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia che alla prima esplosione di fuochi d’artificio si sono fiondati nella zona ed hanno bloccato due giovani, noti alle forze dell’ordine, denunciandoli in stato di libertà alla Autorità Giudiziaria.

Fortunatamente non sono stati recati danni a cose o a persone, ma il loro comportamento, oltre che avvenuto in un luogo non idoneo, ha messo a repentaglio l’incolumità degli abitanti e di loro stessi. I militari, pertanto, dopo aver fatto allontanare gli spettatori dal luogo dell’accensione degli artifici pirotecnici ed essersi accertati che l’area fosse sicura, hanno sequestrato le batterie di fuochi d’artificio appena esplose. I due giovani, devono rispondere del reato di accensioni ed esplosioni pericolose.

Promo