Mafie. Regione, sì ad aiuti per imprese che denunciano

[epvc_views]

Premiare le imprese che dicono “no” alle estorsioni per dare vita a un circuito virtuoso legalitario che aiuti gli operatori economici a fare emergere pressioni criminali contro le proprie attività: è l’obiettivo della proposta di legge indirizzate alle Camere e approvata all’unanimità dei presenti dal Consiglio regionale della Puglia.

La pdl prevede l’introduzione di un elenco in ogni Prefettura per riconoscere premialità in favore delle imprese che hanno il coraggio di opporsi alla criminalità organizzata denunciando i tentativi di infiltrazione mafiosa nell’attività imprenditoriale. La legge intende prevenire le infiltrazioni criminali nel tessuto economico e contrastare la criminalità economica, intervenendo a tutela della libertà d’impresa, con incentivi alle imprese che denunciano.

Promo