Reddito di Cittadinanza, in Puglia denunciati in 568

178

Sono 568 le persone denunciate dalla Guardia di Finanza, nel 202,0 per indebita percezione del reddito di cittadinanza, tra loro anche intestatari di ville e auto di lusso e esponenti di associazioni mafiose: è uno dei dati forniti durante la celebrazione del 247 anniversario della guardia di finanza, dal Comando regionale della Puglia.

La cerimonia si è svolta stamattina a Bari. I controlli hanno fatto parte di quelli in materia di prestazioni sociali agevolate e si sono svolti con il contributo dell’Inps. In totale sono stati intercettati contributi per 5,3 milioni di euro indebitamente percepiti e oltre 1 milione di contributi richiesti e non ancora riscossi. In materia di spesa previdenziale e assistenziale – è stato ancora spiegato – sono stati eseguiti 3.226 controlli, che hanno consentito d accertare l’indebita percezione di prestazioni non spettanti per 8.3 milioni di euro. La sola spesa previdenziale (assegni sociali, pensioni di guerra, invalidità civile e altre) ha permesso di accertare frodi per due milioni.

Promo