Incendio in autorimessa a Andria, Casambulanti: tantissima merce e almeno otto i mezzi andati distrutti

[epvc_views]
Sarebbero almeno otto i furgoni andati completamente distrutti nell’incendio sviluppatosi il pomeriggio di domenica 27 giugno all’interno di una nota autorimessa principalmente utilizzata dagli ambulanti andriesi che vi ricoverano i propri mezzi pesanti, pieni di merce.
 
Un grosso incendio che ha scosso un caldo pomeriggio d’estate con decine di ambulanti che, appresa la notizia, si sono immediatamente recati presso l’autorimessa, in via Ospedaletto, per sottrarre i propri autocarri alla furia delle fiamme che hanno provocato un denso fumo nero visibile persino dalle città vicine oltre che in tutta Andria.
 
Un’esperienza drammatica che ha letteralmente scioccato gli Ambulanti, quasi tutti associati a CasAmbulanti, alcuni dei quali in lacrime per aver praticamente perso tutto in pochi attimi.
 
Immediata è scattata la macchina della solidarietà. Sono già arrivati presso la Task Force di Emergenza Sociale dell’Associazione di Categoria messaggi di solidarietà di altri ambulanti, da tutta la Puglia. Oltre alla vicinanza umana hanno già garantito il loro sostegno economico per fronteggiare il drammatico momento di chi è stato colpito da questo dramma.
 
Dalle 7,30 di lunedì 28 giugno sarà operativa la Sala di Emergenza allestita in via Piave, 63 e si metterà in moto l’azione di raccolta fondi a sostegno degli Ambulanti colpiti dal dramma. Si comincerà con il mercato settimanale di Andria in Largo Torneo ma anche con tutti gli altri mercati del lunedì nelle province di Bari, Bat, Foggia ma anche fino al Salento dove gli Attivisti CasAmbulanti allestiranno i centri di raccolta.
 
Ulteriori iniziative nelle prossime ore con l’apertura di un canale telematico per la raccolta fondi.

Promo