Segregata in casa per 3 giorni e violentata: arrestato ex compagno nel leccese

[epvc_views]

Ha segregato in casa l’ex convivente e l’ha sottoposta ad abusi sessuali e lesioni personali per alcuni giorni. Sono le accuse nei confronti di un uomo di 38 anni, di Melissano, in provincia di Lecce, che è stato arrestato dai carabinieri della Stazione di Racale in flagrante per sequestro di persona, violenza sessuale e atti persecutori.

Come la donna ha spiegato nella denuncia-querela, l’uomo, nonostante fosse già sottoposto al divieto di avvicinamento, l’ha rinchiusa nella propria abitazione. Poi ha sorpreso la vittima mentre di nascosto stava telefonando a un parente per chiedere aiuto. Quest’ultimo, infatti, ha avvisato i carabinieri. Nel frattempo il 38enne, avendo capito di essere nei guai, ha riaccompagnato a casa la ex convivente a bordo della propria automobile nella speranza di guadagnare l’impunità. E infatti lì vicino sono stati fermati dai carabinieri ai quali la donna ha raccontato la disavventura e gli atti persecutori.

Promo