“Case in vendita a 1 euro”, l’iniziativa del Comune di Taranto prorogata al 15 luglio

[epvc_views]

Va “a gonfie vele” e per questo è stata prorogata al 15 luglio la scadenza del secondo bando “Case a 1 euro”, l’iniziativa dell’amministrazione comunale di Taranto che, attraverso la cessione a un prezzo simbolico di alcuni immobili della Città vecchia, mira a ripopolare lo storico quartiere tarantino. Lo rende noto Palazzo di Città, ricordando che “il bando premierà i progetti che, tra l’altro, promuoveranno l’economia circolare e la riqualificazione di porzioni più ampie rispetto al singolo immobile acquistato”.

Altri 9 edifici (per un totale di cinquantuno case) del centro storico di Taranto sono stati individuati dal Comune e le case messe in vendita ad 1 euro per la seconda edizione del bando lanciato per la valorizzazione del borgo antico. Si tratta di fabbricati unici, posizionati in punti strategici della Città vecchia, che si aggiungono agli altri sette già assegnati con il primo bando.

“Siamo molto contenti -commenta il sindaco Rinaldo Melucci- del successo di questo bando, ci auguriamo che in questo modo l’Isola possa ripopolarsi di famiglie e attività produttive, anche grazie a un altro bando in corso, Taranto Crea. Presto l’immagine della Città vecchia cambierà radicalmente, e con essa cambierà tutta Taranto”

Promo