Ex Ilva, Pd Puglia: “Indennizzi per danni a Tamburi è primo passo”

203

“Condividiamo senza eccezioni l’intento dell’ordine del giorno di Cassese e Galizia: forme di indennizzo devono essere riconosciute a tutti i proprietari di immobili danneggiati del quartiere Tamburi di Taranto. E l’emendamento che è stato approvato va esattamente in questa direzione ma con la dovuta gradualità, senza la quale non avrebbe mai potuto incassare il parere favorevole del Governo”. Lo dichiarano in una nota congiunta Ubaldo Pagano, Capogruppo PD in Commissione Bilancio a Montecitorio e primo firmatario dell’emendamento in questione, e Massimo Moretti, responsabile Ambiente per il Partito Democratico – Puglia.

“Il punto è questo: abbiamo aperto- spiega- un varco laddove prima c’era solo un muro di opposizioni e resistenze, malgrado la giustizia italiana riconosca pienamente il diritto di questi cittadini ad essere risarciti per i danni subiti. Ma, se il nostro auspicio è che presto si possano individuare strumenti per indennizzare tutte le persone colpite, è giusto considerare che avere il via libera per l’approvazione di questa misura non è stato scontato”.

Promo