Omicidio San Severo, trovate armi e munizioni

[epvc_views]

Tre fucili, di cui uno a canne mozze, risultati rubati tra Foggia e Campobasso, un silenziatore per pistola, numerose cartucce, di cui oltre un centinaio calibro 7,62, generalmente utilizzate nei Kalashnikov, sono stati trovati dai poliziotti nell’ambito di una maxi operazione di controllo del territorio a San Severo (Foggia) dopo l’assassinio di Matteo Attanasio e il ferimento del nipotino di sei anni, avvenuti domenica scorsa e un altro agguato ai danni di due uomini dello scorso 25 giugno.

Le perquisizioni sono state eseguite nel rione “San Bernardino”. Il materiale trovato era nascosto in un’auto, risultata rubata, che si trovava in un garage. Sulla vettura era stata applicata una targa presa illecitamente da un altro veicolo. Nel box c’era anche una moto di grossa cilindrata senza targa. Tutto il materiale rinvenuto ieri è stato sottoposto a sequestro. Sono in corso approfondimenti investigativi per identificare gli autori degli agguati e per capire se le armi trovate sono state impiegate in altri episodi delittuosi.

Promo