Bimbo risucchiato in piscina, indagato rappresentante della struttura

[epvc_views]

C’è un indagato per il caso del bimbo risucchiato dal bocchettone della piscina in un parco acquatico a Gallipoli, nel Salento. Si tratta del legale rappresentante della struttura. Un atto dovuto, che non mette la parola fine all’indagine sull’accaduto, affidata ai carabinieri coordinati dal pm della procura di Lecce, Massimiliano Carducci.

L’incidente si è verificato domenica scorsa, il bimbo di 5 anni era con i genitori. Ora è ricoverato a Bari. La piscina è sotto sequestro.

Promo