Criminalità, il sindaco di San Severo chiede la visita del ministro Lamorgese: Segno vicinanza

[epvc_views]

“Ove ciò dovesse essere ritenuto utile, mi rendo disponibile ad essere audito da sua Eccellenza Illustrissima e/o da suo delegato, auspicando, come già accaduto in passato, una sua visita istituzionale nella città di San Severo e nella provincia di Foggia, magari ivi convocando un comitato nazionale dell’ordine e sicurezza pubblica”.

È quanto ha scritto il sindaco di San Severo (Foggia), Francesco Miglio, nella lettera inviata al ministro dell’interno, Luciana Lamorgese, per chiedere anche il potenziamento delle forze di polizia, dopo l’agguato avvenuto la notte fra l’11 e il 12 luglio scorsi, durante i festeggiamenti per la vittoria dell’Italia gli europei di calcio, costato la vita al 42enne Matteo Anastasio e il ferimento del nipote di 6 anni, ricoverato in condizioni gravissime all’ospedale pediatrico di Bari.

“Costituirebbe un grandioso segno di vicinanza a questo bellissimo ma complicatissimo territorio, ai suoi cittadini ed alla rappresentanza istituzionale locale”, ha scritto il sindaco a conclusione della lettera.

Promo