Controlli delle Fiamme Gialle, sequestrato autolavaggio abusivo nel barese

185

A Locorotondo, in provincia di Bari, i finanzieri della compagnia di Monopoli hanno sequestrato un autolavaggio abusivo denunciando il proprietario del terreno dove veniva svolta l’attività non autorizzata. Sotto sequestro sono finite l’intera area e la struttura oltre a tutte le attrezzature utilizzate per il lavaggio degli automezzi.

Viene contestata anche la realizzazione di una discarica abusiva per la presenza di cumuli di rifiuti speciali pericolosi sul terreno, tra i quali pneumatici usati e materiali ferrosi. Le attività venivano esercitate senza alcuna autorizzazione amministrativa, con grave minaccia all’ambiente per le infiltrazioni di sostanze inquinanti nel sottosuolo, dovute allo sversamento delle acque reflue dell’autolavaggio.

Il responsabile è stato denunciato per i reati previsti dal codice dell’ambiente ed è stato segnalato al Comune ai fini della sanzione amministrativa dovuta per un’attività di vendita di pneumatici anch’essa non autorizzata.

Promo