“Più occupazione femminile nelle imprese”, la Regione Puglia approva il Gender Procurement

[epvc_views]

La Puglia è la seconda regione italiana, dopo la Regione Lazio, ad approvare il Gender Procurement, lo strumento introdotto dalla Commissione Europea per favorire gli investimenti rispettosi della parità di genere.

Negli appalti della pubblica amministrazione regionale verranno valutate positivamente le imprese che mettono in pratica e investono nell’uguaglianza di genere: parità nelle retribuzioni, nelle carriere e nelle posizioni del management.

Nel 2019 il tasso di occupazione femminile in Puglia era del 35,6%, ben al di sotto della media nazionale (53,8%, dati Eurostat).

Promo