Covid, in Puglia solo un paziente vaccinato in terapia intensiva

Dei nove pazienti pugliesi positivi al Covid ricoverati in terapia intensiva solo uno risulta essere stato vaccinato con doppia dose, si tratta di una “persona anziana con numerose comorbilità”, dichiara l’assessore alla Sanità della Regione Puglia, Pierluigi Lopalco.

“Più aumenta la copertura vaccinale -spiega- più aumenta la quota di vaccinati fra i casi di malattia. Paradossalmente, quando saranno vaccinati tutti, la quota di casi vaccinati sarà il 100%. Importante, dunque, rapportare il numero di vaccinati ospedalizzati al numero assoluto di ricoveri. In presenza di coperture vaccinali alte i ricoveri in senso assoluto calano, anche se fra i ricoveri la percentuale di vaccinati può persino aumentare. Questo fenomeno -conclude- non è segno di bassa efficacia della vaccinazione. Segno di bassa efficacia della vaccinazione sarebbe invece una elevata quota di ricoveri in senso assoluto rispetto all’epoca prevaccinale”.

Promo