Covid, Fratelli d’Italia: “Verificare se ospedale Fiera di Bari è sicuro”

[epvc_views]

Il gruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale della Puglia chiede alla Giunta Emiliano e alla Protezione civile regionale copia di otto documenti per verificare “se l’ospedale” Covid in Fiera a Bari “è provvisto di elementi fondamentali sotto il profilo della sicurezza e della funzionalità”. Lo annuncia il capogruppo Ignazio Zullo.

“È vero -spiega- lo stato di emergenza è stato prorogato al 31 dicembre e tutto ciò sposta di altri pochi mesi la decisione sul destino finale che, vista la revoca della requisizione delle aree che il prefetto ha perentoriamente annunciato con la fine della dichiarazione dello stato di emergenza, dovrebbe essere smantellato e i suoli tornare nella disponibilità urbanistica prevista, ovvero quella di zona per attività fieristiche. Ma se l’ospedale in Fiera deve rimanere fino al termine dello stato di emergenza, si può continuare a “chiudere un occhio” sull’irregolarità urbanistica, ma non possiamo non chiederci se l’ospedale è provvisto di elementi fondamentali sotto il profilo della sicurezza. Ci sono regole ben precise per l’attività sanitaria e l’emergenza non autorizza a derogarle in toto”, conclude.

Promo