Vlora: l’omaggio al sindaco Dalfino che disse “sono persone”

[epvc_views]

Per il trentennale dell’arrivo della Vlora al porto di Bari con ventimila albanesi a bordo, l’8 agosto 1991, le celebrazioni sono state aperte con un omaggio alla memoria di Enrico Dalfino, il sindaco che scelse l’accoglienza pur trovandosi a gestire, anche in contrasto con il Governo, una svolta epocale in Italia, per la prima volta alle prese con l’immigrazione di massa.

L’attuale sindaco di Bari e presidente dell’Anci, Antonio Decaro, ha deposto una corona in Comune alla sua memoria, nella sala consiliare che ospita un monumento a Dalfino. Del sindaco Dalfino, in particolare, si ricorda la frase “sono persone”, pronunciata nel motivare la propria scelta di accogliere: ha ispirato l’intitolazione di un largo stradale sul lungomare di San Girolamo e da oggi quello spazio urbano che guarda all’Albania di là dal mare si chiama “Sono Persone 8.8.1991”. L’inaugurazione è alle 19:30.

Tra le altre iniziative volute per il trentennale dai Comuni di Bari, Durazzo e Tirana, con la Regione Puglia, è stata inaugurata il 5 agosto a Durazzo un’opera di Jasmine Pignatelli gemella di quella che già campeggiava da tempo a Bari in ricordo della Vlora, sul lungomare IX Maggio, un altro collegamento simbolico tra le due città sulle opposte sponde dell’Adriatico.

Promo