Operaio morto in cantiere, il PD pugliese chiede adizioni in Consiglio regionale

[epvc_views]

Dopo l’ennesimo incidente mortale sul lavoro avvenuto ieri nel Foggiano, dove un operaio 47enne è rimasto schiacciato da una lastra di cemento, il consigliere regionale del Pd, Francesco Paolicelli, ha chiesto che venga autorizzata quanto prima un’audizione nelle Commissioni consiliari sul tema ‘Emergenza sicurezza sul lavoro’.

Sono stati invitati per essere ascoltati i segretari generali pugliesi di Cgil, Cisl e Uil, il presidente di Confindustria Puglia e il presidente di Ance Puglia. “La morte dell’operaio Alessandro Rosciano a San Giovanni Rotondo di ieri -spiega Paolicelli- è l’ultima tragedia in ordine di tempo e si aggiunge alla lunga scia di ‘morti bianche’, che come cittadini e rappresentanti delle istituzioni non possiamo più tollerare. È quanto mai opportuno e prioritario avviare un confronto tra le istituzioni e le organizzazioni sindacali. Per questo ho chiesto alla presidente del Consiglio regionale, Loredana Capone, molto attenta al tema, l’autorizzazione per l’audizione di tutti i rappresentanti dei sindacati della Regione Puglia e i presidenti di Confindustria Puglia e dell’Associazione nazionale dei costruttori edili della Puglia”.

“L’obiettivo -conclude- è tutelare le persone che lavorano, che sono prima di tutto padri e madri di famiglia. Tutelare loro e tutelare il proprio diritto/dovere sancito dalla nostra Carta Costituzionale”.

Promo