Aggredisce e minaccia di morte i genitori che lo denunciano ai Carabinieri, 33enne in carcere

[epvc_views]

Avrebbe ripetutamente minacciato di morte i genitori, i quali hanno chiamato i carabinieri denunciando non soltanto le aggressioni ma anche l’evasione dagli arresti domiciliari cui il figlio era sottoposto. I militari hanno arrestato un pluripregiudicato 33enne di Grumo Appula, nel Barese, per i reati di maltrattamenti in famiglia, minaccia e violenza a pubblico ufficiale ed evasione.

L’uomo, nell’ultima settimana, probabilmente stanco del regime cautelare cui era sottoposto, aveva iniziato ad uscire. Arrestato una prima volta e sottoposto nuovamente agli arresti domiciliari, il giorno seguente si sarebbe allontanato ancora dall’abitazione. A dare l’allarme per l’ennesima evasione sono stati i genitori conviventi, che per evitare che loro figlio uscendo potesse commettere ulteriori reati hanno chiamato i carabinieri. Al rientro a casa, il 33enne ha aggredito e minacciato i genitori, scagliandosi poi anche con i carabinieri. Immobilizzato e portato in caserma, per lui è scattato l’arresto in flagranza e, questa volta, è finito in carcere.

Promo