Sequestrati per frode beni ad azienda del foggiano

188

Beni per un valore complessivo pari a 833 mila euro sono stati sequestrati dai finanzieri a una ditta di Orta Nova (Foggia) attiva nella commercializzazione e distribuzione di carburanti per autotrazione che avrebbe messo a punto una frode con l’uso di documentazione falsa strumentale utilizzata per evadere le accise sui carburanti, l’Iva e le imposte dirette.

I titolari dell’impresa per rendere “inefficace l’azione di recupero dei crediti da parte dello Stato, si sono spogliati di parte dei propri beni, violando le norme in vigore”. Il sequestro ha riguardato quattro immobili, un compendio aziendale e mezzi aziendali dei due coniugi titolari della società.

Promo