Aerospazio, big aeronautici e test al Mam a Grottaglie

[epvc_views]

Tredici presentazioni si svolgeranno durante il Mam, sigla di Mediterranean Aerospace Matching in programma all’aeroporto di Grottaglie (Taranto) dal 22 al 24 settembre prossimi. Lo dichiara oggi Giuseppe Acierno, presidente del Distretto tecnologico aerospaziale della Puglia (Dta).

Le presentazioni riguardano 4 aree tematiche: le attività di gestione della manifestazione; la sicurezza delle infrastrutture; i nuovi prodotti; il lavoro aereo. Per gestione della manifestazione, si intende l’utilizzo dei droni in diverse missioni come controllo dello spazio e del territorio per verificare assenza di ostacoli, permanenza in volo del drone, controllo degli accessi in aeroporto attraverso un sistema di riconoscimento automatico delle persone.

Per la sicurezza delle infrastrutture, si intendono invece controllo del perimetro di recinzione dell’aeroporto e individuazione e supporto alla soluzione di eventuali criticità; controllo della agibilità della pista, individuazione e supporto al recupero di eventuali detriti; controllo della taratura di un sistema di supporto all’atterraggio strumentale. Infine, nel settore dei nuovi prodotti ci sarà una dimostrazione della capacità di gestione di uno sciame di droni.

Il Mam è un evento ideato e progettato dal Dta, che ha tra gli organizzatori ha Regione Puglia, Ita (Italian Trade Agency), Asi (Agenzia Spaziale Italiana), Enac (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile), Aeroporti di Puglia (AdP), Arti (Agenzia regionale per la Tecnologia e l’Innovazione) e Puglia Sviluppo, con la partnership di Leonardo e Intesa Sanpaolo. All’evento a Grottaglie saranno inoltre presenti all’evento di settembre di Leonardo, Boeing, Ge Avio Aero, Airbus, Lockeed Martin, 25, start up in competizione e numerose pmi. In calendario anche il “Drones Beyond 2021”, primo evento per imprese del settore, le quali, attraverso le dimostrazioni, “daranno evidenza di come i droni possano svolgere missioni e fornire servizi che nel futuro faranno parte sempre più della vita quotidiana” spiega Acierno.

“Drones Beyond 2021 -aggiunge Acierno- vuole essere un momento di presentazione, seppure parziale, di alcuni prodotti e soluzioni esistenti, fornendo a un pubblico di esperti e di potenziali fruitori una indicazione sullo stato di sviluppo di alcune tecnologie ed applicazione”. Secondo il presidente del Dta, “la presenza delle più grandi multinazionali dell’industria aerospaziale è la testimonianza dell’attrattività, della propensione all’innovazione e della vivacità della Puglia. Saranno tre giorni ricchi di incontri, esibizioni, dibattiti e dimostrazioni in volo che fanno del Mam -conclude Acierno- uno degli eventi della settimana spazio del G20 presieduto dall’Italia”.

Promo