Afghanistan, dal Comune di Ascoli Satriano (Foggia): “Accogliamo famiglie in fuga”

Il sindaco di Ascoli Satriano (Foggia), Vincenzo Sarcone, ha offerto la disponibilità della propria amministrazione a ospitare 10 persone in fuga dall’Afghanistan nell’ex asilo San Giovanni. La disponibilità, che comprende vitto e alloggio, è stata comunicata alla Farnesina e al consolato Afgano.

“La tragedia di questo popolo -spiega il primo cittadino- non può lasciarci indifferenti. Abbiamo l’obbligo di rispondere a una richiesta di aiuto verso coloro che in questi giorni hanno perduto ogni cosa. Credo che le immagini che rimbalzano in televisione ed entrano in ogni casa ci chiamano a manifestare tutta la nostra solidarietà e disponibilità nel venire incontro al popolo afgano che vuole pace, fratellanza e libertà”.

“Per questo, sicuro di interpretare un comune sentimento -prosegue- ho deciso insieme all’amministrazione comunale di mettere a disposizione la grande capacità di accoglienza della comunità ascolana e dare la disponibilità ad ospitare, nell’ex asilo San Giovanni, una famiglia afgana in fuga dalla propria terra martoriata da una nuova guerra e dal ritorno di un regime oscurantista”. “Ascoli Satriano -conclude- è pronta ad accogliere e garantire pace e serenità”.

Promo