Scoperta fabbrica clandestina di imbottigliamento alcool per liquori nel tarantino

177 Visite

Fabbrica clandestina per l’imbottigliamento di alcool destinato alla produzione di liquori, con macchinari per apporre etichette false. È quanto hanno scoperto i finanzieri di Martina Franca (Taranto) a Montemesola (Taranto), dopo aver fermato per un controllo l’auto condotta da un 62enne tarantino. I militari hanno trovato cartoni contenenti 276 bottiglie di alcool da un litro, con etichette di Stato contraffatte.

Le perquisizioni successive, condotte in alcuni depositi attigui alla residenza del 62enne, hanno portato alla scoperta della fabbrica. Sotto sequestro sono finiti 2.600 litri di alcool di provenienza illecita, in parte già imbottigliato con varie denominazioni, 5.800 etichette adesive e 1.950 sigilli di Stato contraffatti.

L’uomo è stato segnalato all’autorità giudiziaria ai sensi del Testo unico delle disposizioni legislative concernenti le imposte sulla produzione e sui consumi per le ipotesi di reato di fabbricazione clandestina di alcool, sottrazione all’accertamento e al pagamento dell’accisa e alterazione di impronte e contrassegni prescritti dall’Amministrazione Finanziaria.

Promo