Farmaci a scuola, Puglia tra le prime regioni con protocollo per studenti che seguono terapie

185

Recependo le linee guida del Ministero della Salute, la Puglia è una delle prime Regioni italiane ad attuare un protocollo che consente la somministrazione di farmaci agli studenti che seguono terapie anche in orario scolastico. Lo rende noto Mino Borraccino, Consigliere del Presidente della Regione Puglia per l’attuazione del Piano Taranto.

Dopo l’approvazione in Giunta infatti, grazie all’impegno del Presidente Emiliano, è stato firmato l’accordo tra Regione Puglia, Asl e Ufficio scolastico regionale (Usr) che estende a pieno il diritto allo studio a tutti gli studenti, in particolare a quelli affetti da patologie croniche, grazie al modello di equilibrio creato tra genitori, scuole, ufficio scolastico regionale e sistema sanitario.

Il protocollo prevede l’intervento delle Asl con personale qualificato in orario scolastico per somministrazioni che richiedessero specializzazioni o capacità tecniche, diversamente l’attività potrà essere erogata da personale adulto non sanitario: la somministrazione è infatti regolata da protocolli medici ed è necessaria solo una formazione in situazione nell’ambito dei protocolli della sicurezza sul lavoro.

Promo