Omicidio a Bari, autopsia: 6 proiettili hanno ucciso 31enne

152 Visite

Sono sei i colpi di proiettile che hanno ucciso il pregiudicato barese 31enne Ivan Lopez, morto nella notte tra il 29 e il 30 settembre durante un agguato nel quartiere San Girolamo di Bari. Il 31enne è stato colpito mentre era davanti al portone della sua abitazione, a bordo di un monopattino, da uno o più sicari sulla cui identificazione sono al lavoro i carabinieri del nucleo investigativo di Bari, coordinati dalla pm della Dda Bruna Manganelli.

Ieri mattina è stata eseguita dal medico legale Antonio De Donno l’autopsia nel Policlinico di Bari. Delle 14 ferite presenti sul corpo della vittima, ben sei sono risultate colpi di proiettili, ai quali si aggiungono fori di uscita delle pallottole e altre lesioni. I proiettili hanno colpito Lopez dal collo in giù, su torace, addome e gambe. Bisognerà attendere gli accertamenti balistici per capire la traiettoria dei diversi colpi, la distanza dalla quale sono stati esplosi e se provenissero da una sola arma.

Promo