A Lecce anteprima di “Amando e Cantando” il film documentario di Winspeare dedicato alla Fondazione Le Costantine di Uggiano la Chiesa

[epvc_views]

“Una mostra e un documentario raccontano una storia visionaria, rivoluzionaria, concepita da donne piene di idee ed energie intellettuali e imprenditoriali. È la storia di come il lavoro sia imprenditoria, ma anche cultura e immaginazione, didattica e partecipazione”. Così la presidente del consiglio regionale della Puglia, Loredana Capone, commenta la proiezione in anteprima (il 3 dicembre alle ore 20.30 nell’auditorium del museo Castromediano a Lecce) del film documentario ‘Amando e cantando’ di Edoardo Winspeare prodotto da Fondazione con il Sud e Fondazione Apulia film commission; che sarà preceduta dalla inaugurazione (al Convitto Palmieri in piazzetta Giosuè Carducci a Lecce) della mostra ‘Le anime del tessile’.

“Nel Mediterraneo la tessitura è una tradizione antica ma a Casamassella, nel Salento, c’é un posto dove quest’arte è diventata metafora di libertà, emancipazione e poesia – spiega il regista Edoardo Winspeare -. Tale luogo si chiama ‘Le Costantine’, sede di una fondazione in cui l’utopia della felicità pubblica attraverso il lavoro è stata realizzata. ‘Amando e cantando’ è un omaggio alle donne straordinarie che tanti anni fa lo hanno immaginato e creato, ma anche a coloro che stanno proseguendo il loro progetto e lo fanno prosperare. Questo film è un omaggio a tutte le donne forti e buone che stanno salvando il mondo”. La mostra è stata concepita nell’ambito del progetto ‘Dal passato al futuro. Storia e attualità di una eccellenza femminile che fa impresa’, vincitore del concorso “Future in research”, promosso dalla Regione Puglia. Il progetto si incentra sulla genesi della Fondazione Le Costantine di Uggiano La Chiesa.

“Ho sognato questo momento da quando, giovane sindaca di Uggiano -precisa Cristina Rizzo, presidente de ‘Le Costantine’- ho fatto ingresso nel consiglio di amministrazione della fondazione 23 anni fa. Ero consapevole che la fondazione fosse custode di una storia straordinaria ma anche che la nostra fondatrice, Donna Giulia Starace e sua cugina Lucia De Viti de Marco, ci avessero eletti non solo custodi ma anche fattivi operatori”. La mostra ‘Le anime del Tessile’, curata da Elena Laurenzi e Brizia Minerva, ed il documentario di Edoardo Winspeare ‘Cantando e Amando’ ne rappresentano il suggello. E per me è un sogno che si avvera”.

Promo