Appicca fuoco nel cortile di una casa famiglia, arrestato 22enne a Galatina

126 Visite

Ha cercato di appiccare il fuoco a una struttura di accoglienza: un giovane del Gambia, S.B., di 22 anni, è stato arrestato da agenti del Commissariato di Polizia di Galatina, in provincia di Lecce.

I poliziotti, quando sono giunti nei pressi della casa famiglia, hanno trovato nel cortile il cittadino extracomunitario e hanno sentito una forte puzza di bruciato. Infatti il giovane, in forte stato di agitazione, stava alimentando un incendio dopo aver avvicinato dei bidoni della spazzatura in plastica. Di fronte alla richiesta di fermarsi il giovane gambiano ha aggredito gli agenti prima verbalmente e poi fisicamente, scagliandosi contro uno degli agenti che cercava di riportarlo alla calma e così l’altro poliziotto ne ha approfittato per spruzzare nella sua direzione lo spray in dotazione e così lo ha bloccato.

L’uomo deve rispondere di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e stalking. Il titolare della struttura di accoglienza, che già altre volte lo aveva denunciato, ha raccontato nella nuova denuncia che la mattina il ragazzo aveva citofonato ripetutamente allo stabile e, non avendo avuto risposta, aveva aperto con la violenza il portoncino di ingresso con un calcio, quindi era salito al piano di sopra per entrare nel Centro attraverso un altro portone. Dopo numerosi calci, non essendoci riuscito ha appiccato il fuoco ai bidoni in plastica del cortile.

S.B. era stato deferito a piede libero dal Commissariato di Galatina già lo scorso 26novembre per il reato di danneggiamento di un’auto messo in atto proprio per ostilità nei confronti del responsabile della casa famiglia. Il motivo delle liti frequenti nasce dalla pretesa del gambiano di avere in prestito una vettura della casa famiglia dove lo stesso era stato ospite fino al raggiungimento della maggiore età. Pretesa che non è mai stata soddisfatta non avendone diritto e soprattutto perché privo di patente. Ora il 22enne si trova in carcere in quanto attualmente senza fissa dimora.

Promo