“Colpevole” di una relazione sentimentale clandestina, 27enne fu sequestrato e nascosto nelle campagne di Erchie. Indagate sei persone

176 Visite

Sei indagati nell’inchiesta coordinata dalla procura di Brindisi sul sequestro di un 27enne di Erchie (Brindisi), scoperto dai carabinieri il 5 ottobre 2020 nel corso di un servizio di controllo nelle campagne. Un 28enne è stato posto ai domiciliari, un 30enne e un 31enne sono stati sottoposti all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, oggi con le accuse di sequestro e lesioni personali gravissime e tre sono rimaste a piede libero per favoreggiamento.

Stando a quanto ricostruito dai militari, il 27enne era stato prelevato con un tranello e portato in una zona di campagna alla periferia di Erchie, perché colpevole di aver avuto una relazione sentimentale clandestina con la fidanzata di uno dei tre.

“Purtroppo tutte le indagini sono state compiute dovendo superare il muro di omertà costruito intorno ai personaggi destinatari delle misure e che ha coinvolto soprattutto le altre tre persone ora indagate per favoreggiamento personale, avendo le stesse fornito informazioni false agli inquirenti”, sottolinea in una nota il procuratore aggiunto di Brindisi, Antonio Negro.

Promo