Crisi Alcar, Il sindacato Fim Cisl: “Si convochi tavolo al Ministero per salvaguardare tutti i lavoratori”

79 Visite

Convocare subito un tavolo al Ministero dello Sviluppo Economico su Alcar Industrie, società acquisita da Aim. Lo chiede la Fim, annunciando che nei prossimi giorni saranno convocate le assemblee in tutti i luoghi di lavoro.

La federazione dei metalmeccanici della Cisl ritiene inaccettabili le condizioni poste da Aim che -afferma il coordinatore nazionale automotive Stefano Boschini- ha ribadito “la volontà al passaggio nella nuova società di meno della metà dei lavoratori attualmente occupati, proporzionalmente suddivisi tra Lecce e Vaie e con soluzione di continuità”.

“La mancanza di volontà da parte della società aggiudicataria ad aprire un confronto vero sul tema della salvaguardia di tutti i lavoratori – aggiunge Boschini – ha reso impossibile il proseguo della trattativa in sede sindacale”.

Promo