Muore donna di 65 anni che aveva espresso la volontà di donare gli organi, prelevati fegato e reni dall’ospedale di Casarano

153 Visite

Donazione multiorgano la notte scorsa nell’ospedale di Casarano da parte di una donna di 65 anni deceduta per danno anossico cerebrale. La donna aveva espresso la volonta’ di donare gli organi in vita al momento del rinnovo della carta d’identità. Sono stati donati fegato e reni.

Per il prelievo, avvenuto nel Reparto di anestesia e rianimazione dell’ospedale di Casarano, hanno operato diverse e’quipe chirurgiche giunte dal Policlinico di Bari, dal Vito Fazzi di Lecce e dall’ospedale Panico di Tricase. Le attività, svolte in raccordo con il Centro regionale trapianti, sono state coordinate da Giancarlo Negro, direttore del teparto di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale di Gallipoli.

Promo