Bomba alla farmacia di Monte Sant’Angelo, il sindaco: “Danno peggiore è alla nostra comunità”

261

“La sua attività ha subito notevoli danni. Ma il danno peggiore continua a subirlo anche la nostra comunità. Il danno più grande siete voi criminali: voi che piazzate bombe, voi che delinquete, voi che pensate di farci paura con atti intimidatori”. È la reazione del sindaco di Monte Sant’Angelo (Foggia), Pierpaolo d’Arienzo, dopo la bomba fatta esplodere la scorsa notte davanti all’ingresso della farmacia Simone, la cui titolare è la compagna del comandante della locale stazione carabinieri.

Stamattina il primo cittadino ha incontrato la vittima dell’intimidazione: “Le ho detto che non è sola, che non sono soli. E che tutta la città è con loro”, ha riferito il sindaco. “Sappiate -ha poi concluso D’Arienzo, rivolgendosi a chi ha piazzato l’ordigno – che i danni si possono aggiustare, le vetrate saranno ricomposte. Anche la nostra comunità, ne sono certo. Tornerà a splendere di sola bellezza. Ma voi no, voi starete sempre nell’ombra. Noi, invece, nella luce”.

Promo