Una donna guiderà la procura di Taranto, è la prima volta

202 Visite

Una donna guiderà la procura di Taranto, alle prese con i delicati procedimenti che riguardano l’inquinamento ambientale e l’ex Ilva, ed è la prima volta che accade. Si tratta di Eugenia Pontassuglia, attualmente sostituto procuratore alla Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo, che con 13 voti a favore contro 7 ha avuto la meglio sul collega Ciro Angelillis, sostituto procuratore generale presso la Corte di Cassazione.

Per Pontassuglia si tratta di un ritorno a Taranto, dove ha cominciato la carriera come pretore, e poi è stata a lungo pm alla procura di Bari prima di passare all’ufficio diretto da Federico Cafiero De Raho.

Promo