Cis Taranto, Turco (M5S): “L’insediamento del gruppo Ferretti frutto del lavoro del Governo Conte II. Ora risolvere finanziamento Acquario Green”

159 Visite

“Il Cis (Contratto istituzionale di sviluppo) Taranto ha confermato gli investimenti del Governo Conte II con l’insediamento produttivo del Gruppo Ferretti, leader nella cantieristica da diporto da cui deriveranno assunzioni dirette per circa 200 unità lavorative (più la filiera che andrà a crearsi a supporto), ma definanzia il progetto dell’acquario green e non aggiunge risorse”. Lo sottolinea il senatore tarantino Mario Turco, ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio, commentando la riunione di ieri del tavolo permanente per l’attuazione del Cis Taranto, preseduto dalla Ministra per il Sud Mara Carfagna.

Turco ricorda che “il Governo Conte II riuscì a stanziare 200 milioni di euro tra investimenti pubblici e privati per l’insediamento del Gruppo Ferretti, e 50 milioni per la progettazione e la realizzazione dell’Acquario Green, da completarsi entro il 2026 per l’inizio dei Giochi del Mediterraneo. A distanza di quasi 12 mesi dall’approvazione di quei progetti e finanziamenti, si apprende solo la conferma dell’insediamento del Gruppo Ferretti, che finalmente potrà partire grazie all’integrazione di ulteriori 14 milioni a completamento dell’intero fabbisogno finanziario”.

Non trova “purtroppo conferma -osserva il senatore M5S- l’altro progetto, l’Acquario Green, che invece viene definanziato, tranne per 1,5 milioni di euro destinati al progetto ridimensionato di un Centro multimediale e museo delle mare, per il quale in futuro occorrerà trovare le risorse necessarie alla sua realizzazione. Sarebbe utile comprendere chi e come garantirà nei prossimi anni la copertura finanziaria di tale nuovo progetto”.

Promo