“I Basilischi” il film d’esordio di Lina Wertmuller girato anche a Spinazzola e Minervino, sarà restaurato con fondi della Regione Basilicata

[epvc_views]

”Come Regione Basilicata siamo pronti a dare il nostro contributo per il restauro della pellicola de ‘I Basilischi’, film ambientato tra Puglia e Basilicata, che nel 1963 vide il debutto alla regia di Lina Wertmüller”. L’iniziativa è stata annunciata dal presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, per rendere omaggio alla regista di origini lucane, perché il padre Federico era di Palazzo San Gervasio, in provincia di Potenza.

Il film di esordio della regista romano fu girato e ambientato proprio a Palazzo e nelle vicine Minervino Murge e Spinazzola (Barletta Andria Trani). ”Mi appello anche ai privati, che possono contare sull’85% del tax credit, perché è un dovere che abbiamo nei confronti di Lina Wertmüller – ha detto ancora il presidente Bardi – una grande lucana che ha realizzato una grande opera d’arte, capace di raccontare a tutto il mondo la nostra terra. La Regione Basilicata farà il suo dovere, mi auguro insieme alle forze produttive, sociali e culturali della nostra terra. Difendiamo l’identità lucana: restituiamo in parte a Lina Wertmüller, originaria di Palazzo San Gervasio, quello che lei ha donato alla nostra, alla sua Regione. Ieri -ha concluso- il prof. Domenico De Masi che ho incontrato alla camera ardente allestita in Campidoglio, mi ha raccontato come la Wertmüller abbia sempre rivendicato la sua origine lucana”.

Promo