Inchiesta Icaro sugli appalti truccati nella sanità, insieme al Dg dell’ospedale di Foggia ai domiciliari altre 5 persone. I nomi

[epvc_views]

Oltre al direttore generale del policlinico Riuniti di Foggia Vitangelo Dattolil, arrestato questa mattina dai finanzieri nell’ambito dell’inchiesta denominata “Icaro” coordinata dalla procura di Foggia, sono state arrestate altre cinque persone: tutti sono ai domiciliari.

Si tratta del medico in pensione Antonio Apicella, della dirigente della Asl di Foggia Rita Acquaviva, del dirigente dell’area Patrimonio del policlinico Costantino Quartucci e degli imprenditori Roberto e Roberta Pucillo (padre e figlia). Tutti, a vario titolo e in concorso tra loro, rispondono di turbata libertà degli incanti, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente e falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici, commessi a Foggia tra il 2019 e il 2020.

Le modalità con cui secondo gli inquirenti, i sei avrebbero manipolato due gare d’appalto sono riportate in questo articolo di Pugliasera.

Promo