La Guardia di Finanza sequestra 15mila giocattoli pericolosi a Martina Franca

180

Militari della Compagnia di Martina Franca (Taranto) della Guardia di Finanza hanno eseguito controlli in esercizi commerciali gestiti da extracomunitari, a conclusione dei quali sono stati complessivamente sottoposti a sequestro 15.000 giocattoli ritenuti pericolosi e 8.000 catene luminose natalizie, tutti privi delle indicazioni in lingua italiana e dell’etichettatura riportante le informazioni minime riguardanti la denominazione merceologica del prodotto, il produttore, il Paese di origine, l’eventuale presenza di materiali o sostanze pericolose, i materiali impiegati e le istruzioni per l’uso.

Tra i provvedimenti adottati, oltre alla segnalazione alla Camera di Commercio di Taranto dei titolari delle attività commerciali sottoposte a controllo per l’avvio del procedimento di irrogazione della sanzione amministrativa, c’é anche quello della confisca e della distruzione del materiale sequestrato.

Promo