Processo per l’omicidio dei fidanzati di Lecce, in aula la foto degli ultimi istanti di vita

380 Visite

Udienza in aula bunker a Lecce in corte d’Assise per il processo a carico di Antonio de Marco, l’infermiere di Casarano indicato come unico responsabile del duplice omicidio di Eleonora Manta e Daniele de Santis, uccisi a coltellate nel loro appartamento di via Montello a Lecce, il 21 settembre d2020.

In aula la testimonianza di un maresciallo dei carabinieri, tra gli investigatori che a tempo di record fecero luce sul truculento fatto di sangue, e le foto che ritraevano gli ultimi istanti di vita della coppia. Gli scatti ritraggono due ragazzi sereni, che si scambiano sorrisi all’ora della cena il giorno in cui era ufficialmente iniziata la loro convivenza. Una foto in particolare, trovata sul cellulare di Daniele De Santis, ritrae Eleonora alle 20:44, viva.

È di un minuto dopo invece la telefonata con richiesta di aiuto fatta da un vicino di casa per le urla terribili che provenivano dall’appartamento dei due ragazzi. Un arco temporale strettissimo da cui si deduce che l’assassino probabilmente era già lì quando i ragazzi si scattavano le foto, ed era entrato facilmente perché in possesso delle chiavi di casa.

Promo